La nona settimana del 2017 è una settimana speciale, non solo perché sancisce la fine di febbraio, ma anche perché mi vedrà partecipare al primo impegno ufficiale della stagione: la maratona di Treviso.

Panorama primaverile a inizio marzo 2017Con due mesi di preparazione alle spalle, l’obiettivo non è di certo quello di “abbattere” il muro delle 3 ore, ma di completare la prima maratona correndo e possibilmente farlo sotto le 3 ore e 10 minuti. Infatti nelle due precedenti esperienze, a Padova nel 2015 e a Parma nel 2016, ho commesso molte ingenuità e questa volta confido di saper gestire meglio i 42,195 km.

Il lunedì inizia con una giornata di riposo dopo il lungo di 30km della domenica precedente, mentre martedì 28 febbraio, completo il mese con 15km di corsa a ritmo lento insieme a Luna. Il saldo finale di febbraio fa registrare quasi 300km di corsa.

Partenza e arrivo Treviso Marathon a Conegliano 2017Anche se siamo ancora in inverno, la primavera ha già spalancato le porte e le giornate sono sempre più calde e soleggiate, così mercoledì ne approfitto per un giretto in bici. L’allenamento di giovedì è divertente, con 6 ripetute sui 1.000 metri a un ritmo abbastanza tranquillo, mentre venerdì mi rilasso con una corsetta di 12km a ritmo leggero.

Sabato vorrei fare un altro giro in bici, ma negli ultimi due allenamenti ho sofferto un po’ il caldo, perciò preferisco fare una giornata di riposo in vista della maratona di domenica.

Al pomeriggio mi trasferisco a Conegliano, dove ci sarà la partenza e arrivo della Maratona di Treviso. Ritiro il pacco gara, scatto qualche foto per il paese e ceno facendo un buon carico di carboidrati.

Il racconto della maratona lo pubblicherò nei prossimi giorni! 😀